Nomine “inconferibili” da parte di De Luca? Claudio Fava chiede chiarezza

Pubblicato il alle

3' min di lettura

Si torna a parlare delle presunte “nomine inconferibili” fatte dal sindaco di Messina Cateno De Luca. A riportare l’attenzione sulla questione, dopo l’acceso botta e risposta dell’estate tra Articolo Uno e l’Amministrazione comunale, è l’Onorevole Claudio Fava, che inoltra un’interrogazione in merito all’Assessore delle autonomie locali e della funzione pubblica. «La verifica della legittimità degli atti posti in essere dal Sindaco De Luca – chiarisce il deputato ARS – è fondamentale perché prima del merito dell’amministrare viene il rispetto delle regole che in democrazia è garanzia per tutti».

Facciamo un passo indietro. A seguito della segnalazione fatta dal segretario provinciale di Articolo Uno, Domenico Siracusano, che chiedeva chiarimenti sulla legittimità di alcune nomine fatte da Cateno De Luca sia in qualità di Sindaco del Comune di Messina che di Sindaco della Città Metropolitana, la collega di partito e parlamentare, Maria Flavia Timbro, ha depositato un’interrogazione al riguardo alla Camera dei Deputati.

Oggi, a distanza di quasi un mese, il deputato dell’Assemblea Regionale Siciliana, Claudio Fava, ha presentato un’interrogazione analoga – a risposta orale – indirizzata all’Assessore delle autonomie locali e della funzione pubblica, Marco Zambuto, per chiedergli se abbia intenzione di eseguire delle verifiche per valutare la legittimità delle nomine siglate dal sindaco di Messina.

Le nomine cui si fa riferimento nell’interrogazione sono le seguenti:

  • «Nicola Russo – funzionario regionale e presidente della SRR Messina Area Metropolitana, è stato nominato Direttore Generale di Messina Servizi Bene Comune;
  • Giuseppe Campagna – Presidente del Consiglio di Amministrazione di ATM Azienda Municipalizzata – Cessato dall’incarico il 08/07/2019 è stato nominato presidente della ATM S.p.A. il 17/06/2019;
  • Roberto Cicala – esperto del Sindaco De Luca e, dal 04/08/2018, componente del Consiglio di Amministrazione AMAM SPA, Azienda Meridionale Acque è stato nominato, il 07/10/2019, all’atto della costituzione, Presidente della Patrimonio Messina SPA;
  • Federico Basile – già Revisore dei Conti del Comune Di Messina, che fino al 27/10/2020 aveva ricoperto l’incarico di esperto a pagamento del Sindaco De Luca, è stato nominato, il 28/10/2020, Direttore Generale del Comune di Messina;
  • Salvo Puccio – già esperto a pagamento della Città Metropolitana nominato da De Luca e Presidente di AMAM SpA con deleghe di Direttore Generale, è stato assunto con Determina Sindacale dirigente esterno a tempo determinato della Città Metropolitana di Messina il 1 febbraio 2021;
  • Pietro Picciolo – è liquidatore di Innovabic, successivamente è stato nominato liquidatore di ATM, oltre ad essere consulente contabile tributario dal 11/3/2019 a Messina Social City;
  • Carlotta Previti – dirigente Ufficio Piano del GAL Taormina Peloritani partecipato dal Comune di Messina è stata nominata Vicesindaco e Assessore al Bilancio del Comune di Messina;
  • Francesco Gallo – già componente del Consiglio di Amministrazione di ATM S.p.A., nominato Assessore allo Sport del Comune di Messina;
  • Dafne Musolino – attuale Assessore del Comune di Messina, tra l’altro con le deleghe alle politiche ambientali e ai rapporti con Messina Servizi Bene Comune, è stata nominata Presidente della SRR Messina Area Metropolitana.

(209)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.