presentazione centro commerciale di zafferia a messina

Messina, illustrato il progetto del nuovo Centro Commerciale di Zafferia: ecco come sarà

Pubblicato il alle

4' min di lettura

Un supermercato, circa 2.400 posti auto, 55 negozi, ristoranti e servizi: questo il nuovo Centro Commerciale di Zafferia, il cui progetto è stato presentato oggi, martedì 20 luglio, nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca. Previste, al contempo, opere di urbanizzazione per il connesso svincolo autostradale.

L’investimento sul territorio è di quasi 100 milioni di euro, per l’apertura del cantiere ci vorrà ancora circa un anno, dopodiché in altri 24 mesi circa il nuovo centro commerciale di Zafferia dovrebbe essere pronto. Le maestranze impiegate, sulla base del Protocollo d’Intesa stipulato con il Comune, saranno scelte prioritariamente tra i residenti del Comune di Messina. Questo quanto spiegato dagli attori coinvolti, tra Palazzo Zanca e la due società, Iniziative Commerciali ITC srl e CCR srl del gruppo Immobiliareuropea spa, che hanno sviluppato il progetto. Il raccordo dovrebbe invece essere realizzato in 18 mesi, ma tutto dipenderà dai “tempi della burocrazia”.

presentazione centro commerciale di zafferia a messina

Ad aprire la conferenza stampa di presentazione del progetto, l’assessore alle Infrastrutture, Salvatore Mondello, che ha puntato l’attenzione in particolar modo sulle opere urbanistiche connesse alla struttura: «Realizzeremo opere di urbanizzazione che prevedono l’innesto con la tangenziale – ha sottolineato. È fondamentale questo innesto in quest’area della città in cui sono in corso opere importanti, come il Porto di Tremestieri. È un progetto urbano che ha una forte componente urbanistica. Nel tempo abbiamo assistito a troppi interventi in quell’area senza alcuna armonia col territorio in merito alle opere di urbanizzazione. L’opera va letta nel suo complesso territoriale, immersa nel territorio.  È un intervento a mio avviso di prestigio. Ci auguriamo che i tempi siano ristretti. La città si aspetta molto da questo progetto».

A seguire, l’assessore alle Attività Produttive, Dafne Musolino: «Abbiamo trovato un progetto che era incancrenito, era fermo, era una matassa di cose abbandonate a loro stesse nell’arco di 12 anni. Abbiamo dipanato il bandolo della matassa. Abbiamo posto l’attenzione sul rispetto dei principi di legalità anche attraverso il protocollo di legalità Carlo Alberto della Chiesa, protocollo».

«Questo è un momento importante – ha concluso il sindaco di Messina, Cateno De Luca. Va contro la logica del pizzo legalizzato che in Sicilia si fa pagare a chi viene a investire. Ci dispiace che abbiate impiegato tanto tempo per un investimento così importante. Il nostro mestiere è quello di dare il massimo alla città. Questa è un’opera fondamentale, un investimento importante, finalizzata a riqualificare il territorio».

Una panoramica sul nuovo centro commerciale di Zafferia – VIDEO Intervista al progettista

Ma come sarà il nuovo centro commerciale di Zafferia? Ce lo ha spiegato l’architetto Corrado Rossetti amministratore delegato della Rossetti Engineering S.r.l., società che ha curato il progetto.

All’incontro hanno preso parte parte i rappresentanti delle due società, rispettivamente l’Amministratore Unico di Iniziative Commerciali ITC srl Pietro Griffini e Carlo Ignazio Fantola per CCR srl del gruppo Immobiliareuropea spa, firmatari del protocollo di legalità con il quale hanno assunto l’impegno ad avviare i lavori di costruzione della struttura commerciale e delle opere connesse. Parteciperanno, tra gli altri, l’avvocato Nicolò D’Alessandro che ha seguito l’iter per il rilascio del PdC, e l’architetto Corrado Rossetti amministratore delegato della Rossetti Engineering S.r.l., società che ha curato il progetto, insieme ai progettisti.

Qualche foto in anteprima

I flussi di accesso al Centro Commerciale

(4508)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.