La Sea Watch sbarca a Catania. I migranti maggiorenni trasferiti a Messina

La nave Sea Watch arriverà a Catania e i migranti maggiorenni saranno immediatamente trasferiti all’hotspot di Messina. La scelta è determinata dalla presenza di centri ministeriali per l’accoglienza di minori, ha fatto sapere il Viminale. Le operazioni di sbarco inizieranno in piena notte: l’arrivo al porto di Catania, infatti, è previsto intorno alla mezzanotte.

Dopo quasi due settimane di tira e molla, quindi, i 47 migranti rimasti al largo di Siracusa toccheranno terra. A dare l’annuncio è stato il premier Conte che ha specificato che insieme all’Italia anche altri 6 paesi hanno dato la loro disponibilità ad accogliere i migranti. Si tratta di Francia, Portogallo, Germania, Malta, Lussemburgo e Romania.

«Missione compiuta! Ancora una volta, grazie all’impegno del governo italiano e alla determinazione del Viminale, l’Europa è stata costretta a intervenire e ad assumersi delle responsabilità» ha commentato il Ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

(321)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *