Hotel Riviera. Lo IACP Messina pronto all’acquisto per 20 milioni di euro

Lo IACP ha presentato domanda ufficiale per l’acquisto dell‘Hotel Riviera di Messina. A confermarlo anche il sindaco Cateno De Luca: «L’investimento complessivo, tra acquisto e riqualificazione, si aggira a circa 20 milioni di euro con un finanziamento destinato a realizzare parcheggi, appartamenti per giovani coppie, servizi per l’infanzia e ripristino del Ristorante sullo stretto il famoso Galeone».

L’Hotel Riviera di Messina pronto per la vendita

La manifestazione di interesse scadeva proprio oggi – dopo che a novembre del 2019 non si erano trovati acquirenti. Una storia messinese lunga anni che adesso sembra aver trovato il suo lieto fine come dichiara il primo cittadino Cateno De Luca:

«Stamattina IACP di Messina per conto dell’Assessorato regionale Infrastrutture ha inoltrato la manifestazione per l’acquisto dell’ex Hotel Riviera di proprietà della Città Metropolitana. Abbiamo lavorato gomito a gomito con l’assessore Marco Falcone ed i vertici di Iacp, direttore generale Maria Grazia Giacobbe e commissario Leonardo Santoro, per impostare questa strategia. L’investimento complessivo, tra acquisto e riqualificazione, si aggira a circa 20 milioni di euro con un finanziamento destinato a realizzare parcheggi, appartamenti per giovani coppie, servizi per l’infanzia e ripristino del Ristorante sullo stretto il famoso Galeone. Dopo 30 anni di scempio abbiamo risolto anche questa vergogna con la nostra politica del fare. Ringrazio tutti per questa grande opportunità per la città di Messina».

L’ex Hotel Riviera – quello che resta

L’albergo del viale della Libertà è non agibile, costituito da un corpo a sei elevazioni fuori terra e originariamente composto da: 55 camere, 5 suites, 40 residence, 2 sale ristorante al piano attico ed una grande sala per ricevimenti, un bar e vari negozi al pianterreno.

 

 

(1127)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *