Concerto Jovanotti. Midolo: «Indimenticabile e in piena serenità per i disabili»

jovanotti_concerto«Che il Movimento Peloritano Democrazia Disabile non facesse solo parole, ma anche fatti, è qualcosa che abbiamo sempre cercato di dimostrare, e un altro tassello, nell’opera di integrazione dei disabili, è stato aggiunto in occasione del concerto di Jovanotti che si è tenuto il 18 luglio scorso nello stadio San Filippo di Messina».

Lo afferma Mario Midolo,  portavoce del “Movimento peloritano democrazia disabile”, che ricorda come: «a completamento degli accordi stipulati con la società “Musica da Bere”, organizzatrice del concerto, il giorno stesso dell’evento alcuni componenti del nostro Movimento, quali Ruggiero Giglio e Roberta Macrì, hanno ottenuto dal titolare della società organizzatrice la possibilità di riservare un congruo numero di posti a sedere per disabili “non in carrozzina”, e ai loro accompagnatori, a cui era stato assicurato l’accesso praticamente gratis, dando quindi loro la possibilità di assistere al concerto in piena serenità e sicurezza, e garantendo quelle ore di svago per cui si erano sobbarcati tante ore di viaggio sotto un sole implacabile».

«Grazie agli organizzatori e all’opera di Giglio e Macri  – ha confermato Midolo – i sedili riservati ai disabili sono stati contrassegnati con dei cartelli che indicavano la riserva del posto e, cosa che non ci aspettavamo, si è avuta la spontanea collaborazione di tantissimi anonimi ragazzi che si sono impegnati affinché l’iniziativa fosse rispettata».

Il Movimento Peloritano Democrazia Disabile si ripromette quindi di fare tesoro di questa esperienza e si farà carico di chiedere, dopo la pausa estiva, all’assessore alla Cultura, Tonino Perna, la stipula di un protocollo d’intesa a cui si dovranno attenere tutti coloro, società pubbliche o private o impresari privati, che vorranno organizzare nel territorio comunale eventi a cui possono partecipare i disabili.

(316)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *