Caccia al tesoro ecologica. Si vince Expo

caccia al tesoro ecologicaSensibilizzare i cittadini sul delicato tema dei rifiuti, educare alla raccolta differenziata e insieme proporre una sfida all’insegna della partecipazione e del gioco, che punta dritta a Expo Milano 2015. Domenica 24 maggio il centro storico di Messina ospiterà la prima “Caccia al Tesoro Ecologica” della città.

La manifestazione, organizzata e promossa dall’associazione politica CapitaleMessina con la partnership di MessinaAmbiente, è aperta a tutti i cittadini interessati (moduli d’iscrizione al link http://bit.ly/1ciNlT0), organizzati in squadre composte al massimo da sei persone.

L’appuntamento con i partecipanti è fissato per domenica alle 8.30 nella piazzetta tematica Terra, tra via Garibaldi e la cortina del Porto. Un luogo simbolo da cui partire a caccia di rifiuti di carta, cartone, plastica, vetro e alluminio da raccogliere e differenziare. Rifiuti che diventeranno “tesori”, perché il loro riciclo consentirà di apportare valore aggiunto alla collettività.

Agli equipaggi verrà fornito al momento della partenza materiale informativo, una cartina delimitante l’area in cui “cacciare” e un kit composto da maglietta, guanti e sacchi per la raccolta, che dovrà svolgersi dalle 9.00 alle 13.00 nell’area compresa tra Viale Principe Umberto, via della Zecca, Via I Settembre e Piazza Vittorio Emanuele Orlando.

Il materiale raccolto dovrà essere consegnato entro le 14.00 all’Isola ecologica di Gravitelli, che rimarrà eccezionalmente aperta per l’occasione. Dopo un piccolo break si procederà alle operazioni di pesatura. L’equipaggio che avrà raccolto e differenziato meglio il maggior numero di “tesori” verrà premiato nel corso di una cerimonia pubblica nei giorni a seguire l’evento. I vincitori si aggiudicheranno biglietti aerei di andata e ritorno per Milano, insieme ai ticket d’ingresso per l’Expo.

«I cittadini sono i veri protagonisti dell’evento –  ha sottolineato Titti Di Cristina, responsabile dell’organizzazione della “Caccia al Tesoro Ecologica” e componente del Tavolo tematico “Turismo e cultura” di CapitaleMessina – vogliono essere informati, coinvolti, avere gli strumenti per potere migliorare il proprio stile di vita e quello della propria città, a partire dal centro storico, da quel percorso turistico quotidianamente visitato dai croceristi che è stato appunto scelto come territorio da bonificare durante la manifestazione. L’entusiasmo con il quale è stata accolta l’iniziativa dimostra che la città, se coinvolta, risponde».

(361)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *