logo dell inps su una vetrata

Bonus INPS 2021: partiti i primi pagamenti automatici da 2400 euro

Pubblicato il alle

2' min di lettura

L’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale (INPS) ha cominciato a erogare il bonus una tantum da 2.400 euro prevista dal DL Sostegni 2021. In un messaggio pubblicato sul sito, INPS ha dichiarato che le prime liquidazioni del bonus sono già state completate. Il contributo è previsto per coloro i quali hanno potuto beneficiare dell’assegno di 1000 euro del Decreto Ristori di ottobre.

bonus inps 2021

Già con il messaggio 1275 del 25 marzo 2021, l’INPS aveva dato alcune novità sul bonus: per esempio chi ha già ricevuto il primo versamento sei mesi fa, non è necessario che presenti una nuova domanda, dal momento che in questo caso i pagamenti sono automatici. «In attuazione – si legge nel comunicato – della previsione di cui all’articolo 10, comma 1, del decreto Sostegni, tali lavoratori, che hanno già fruito delle indennità di cui agli articoli 15 e 15-bis del decreto- legge n. 137 del 2020, non devono presentare una nuova domanda ai fini della fruizione dell’indennità una tantum di cui al medesimo articolo 10, comma 1, ma la stessa sarà erogata dall’Istituto ai beneficiari con le modalità indicate dagli stessi per il pagamento delle indennità già erogate.

Bonus Inps 2021: chi può fare domanda

Chiunque rientri nei requisiti per ottenere il bonus risulta come beneficiario e dunque ha diritto a presentare la domanda. Rispetto al DL Ristori, però, sono aumentate le categorie di lavoratori che adesso possono richiedere i 2.400 euro. Ecco quali:

  • lavoratori stagionali e in somministrazione dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori intermittenti;
  • lavoratori autonomi occasionali;
  • lavoratori incaricati alle vendite a domicilio;
  • lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • lavoratori dello spettacolo (con un reddito massimo di 75.000 euro).

Bonus Decreto Sostegni: come ed entro quando presentare la domanda

Inps non ha ancora fornito istruzioni chiare e definitive su come presentare la domanda per la nuova indennità una tantum del Decreto Sostegni.

Nei prossimi giorni sono attese ulteriori comunicazioni per gli eventuali beneficiari, che potranno trovare le informazioni aggiornate accedendo allo sportello virtuale MyInps. La scadenza per presentare la domanda è fissata al 30 aprile 2021.

Il messaggio 1275 del 25 marzo 2021 dell’INPS e il Decreto Legge del 22 marzo 2021 (DL Sostegni) si possono consultare sulla piattaforma telematica dell’Istituto e sulla Gazzetta Ufficiale.

(2827)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.