Autostrade Siciliane, nuovi limiti di velocità in 23 gallerie della A20 e della A18

foto della galleria illuminata di un autostradaAutostrade Siciliane comunica i nuovi limiti di velocità in 23 gallerie autostradali, in conformità alla direttiva di sicurezza stradale emanata dalla Commissione Europea per l’intero territorio continentale. In generale, le limitazioni riguardano tutte le gallerie autostradali superiori ai 500 metri di lunghezza.

In Sicilia, nello specifico, i nuovi limiti riguardano:

  • 5 tunnel della A18 Messina-Catania;
  • 18 tunnel della A20 Messina-Palermo.

Nuovi limiti di velocità sulle autostrade siciliane

In ottemperanza alle direttive europee, in 23 gallerie che collegano Messina a Catania e Messina Palermo, sono state disposte nuove regole:

  • limite di velocità di 80 km/h;
  • divieto di sorpasso;
  • obbligo di distanziamento minimo di 100 metri tra i veicoli in transito.

Autostrade Siciliane ha già provveduto ad apporre la nuova segnaletica agli imbocchi al fine di ricordare ai conducenti in transito i nuovi obblighi e le nuove limitazioni.

Tali misure di sicurezza si aggiungono ai sette presidi dei Vigili del Fuoco, dislocati in corrispondenza di alcune stazioni di pedaggio e in prossimità delle gallerie con lunghezza superiore a 3.000 metri, attivi h24 e sette giorni su sette, pronti ad intervenire in caso di necessità con mezzi antincendio adeguatamente equipaggiati.

La Commissione Europea per la sicurezza stradale

I nuovi limiti imposti rientrano nel Piano della Commissione Europea: Quadro dell’UE 2021-2030 per la sicurezza stradale – Prossime tappe verso l’obiettivo “zero vittime” (“Vision Zero”)

Secondo uno studio condotto per conto della Commissione Europea, infatti, circa il 40- 50% dei conducenti supera il limite di velocità consigliato e il 10- 20% viaggia a una velocità superiore di 10 Km/h al limite consentito.

L’eccesso di velocità non soltanto aumenta il rischio d’incidente, ma accresce anche la probabilità di riportare lesioni gravi o morte in caso d’incidente.

(6324)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *