Migranti. Ferrandelli (Pd): “Messina esempio di accoglienza. Europa egoista”

immigrati visitaIl parlamentare regionale del Pd, Fabrizio Ferrandelli, ieri pomeriggio, ha visitato i centri di prima accoglienza per gli immigrati di Messina. Accompagnato dalla consigliera comunale del Pd di Palermo, Antonella Monastra, e da una delegazione di esponenti dell’associazionismo della città dello Stretto, ha visitato il centro di prima accoglienza per i minori non accompagnati all’Ex Ipab e successivamente si è recato alla tendopoli per gli adulti al PalaNebiolo.

«La Sicilia − dice Ferrandelli − continua a dare prova di altruismo, ma si scontra con un’Europa egoista. In questo momento le strutture di Messina accolgono circa 400 migranti adulti e 122 minori non accompagnati e siamo solo all’inizio della stagione degli sbarchi. Volontari, associazioni e cooperative sociali svolgono un lavoro egregio ma a scricchiolare è un sistema che non impedisce i viaggi della morte e che non riesce a gestire a livello europeo i flussi migratori, lasciando solo alla Sicilia il peso di un esodo inarrestabile».

«La Regione siciliana − sottolinea Ferrandelli − non è esente da reponsabilità: da due anni avrebbe potuto approvare il ddl sull’accoglienza e non l’ha fatto. Un testo, che ho scritto insieme agli operatori del settore, per aggiungere alla già grande prova di solidarietà dei siciliani una legge di civiltà in grado di poter gestire con serietà e senza emergenze un fenomeno che deve essere governato dalla politica e non subìto dai siciliani».

(358)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *