“Prendi o dona”, un frigo nella sede della V Circoscrizione per chi ha bisogno

IMG_8718Un’iniziativa significativa per la V Circoscrizione e per l’intera città, quella avviata stamani dai Consiglieri e dalle associazioni che hanno deciso di aderirvi. “Cibo condiviso” metterà a disposizione delle famiglie meno abbienti un angolo all’interno della sede circoscrizionale. Quell’angolo sarà occupato da una dispensa e un frigo dove, chi lo desidera, potrà lasciare del cibo che andrà donato alle famiglie bisognose del quartiere.

“Oggi è una giornata emblematica per la nostra Circoscrizione- ha affermato il presidente, Santino Morabito- perchè stiamo portando avanti due progetti: abbiamo una squadra di Consiglieri che si sta occupando di risolvere la situazione del dissesto del manto stradale, mentre noi stiamo dando il via a questa importante iniziativa, dedicata alle famiglie bisognose. Abbiamo scelto proprio la sede di Villa Lina perchè si trova nel cuore del nostro quartiere, che è uno dei più bisognosi della città”.

Hanno parlato, durante la conferenza stampa, anche le associazioni  che si occuperanno della distribuzione del cibo e della raccolta alimentare che si terrà questo fine settimana nei supermercati Simply di Tremestieri, Maregrosso e S.Licandro. Aderiranno all’iniziativa: “Energia messinese 2.0″, ” La Casa Rossa-rap Messina”, “Cuore di drago”, la parrocchia di S.Francesco D’Assisi, “Fronte Popolare Autorganizzato”.

“Ci occupiamo di famiglie in stato in emergenza abitativa – afferma la referente del “Fronte Popolare Autorganizzato”, Valentina Roberto- e di disoccupati, abbracciamo l’iniziativa perchè è un’esperienza in cui vengono coinvolte proprio le famiglie, che poi diventano anche solidali tra loro e si aiutano a vicenda”.

“Siamo orgogliosi di partecipare a “Cibo condiviso”, promossa dall’associazione “Rete cibo condiviso”. Siamo un gruppo di preghiera – ci racconta la referente del gruppo ‘Maria Madre Regina della Pace’, della parrocchia di S.Licandro, Cristina La Bella- però ci rendiamo conto che la preghiera non basta e che la società ha bisogno anche di opere. E` per questo che alcuni nostri volontari si sono attivati per la raccolta alimentare. Aiuteremo le famiglie bisognose della parrocchia e soprattutto del territorio, così da sensibilizzare la popolazione messinese a questi gesti di solidarietà”.

Ed è proprio alla solidarietà che invita lo slogan affisso al frigo e allo scaffale nei quali verrà raccolto il cibo: ” Se hai bisogno prendi qualcosa! Se non hai bisogno dona qualcosa”. L’associazione “Rete Cibo Condiviso” ha avviato questa iniziativa di food-sharing, sostenendo che può essere una soluzione per far fronte alle necessità di sopravvivenza dei soggetti più deboli o comunque in difficoltà estrema.

Martina Zaccone

(356)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *