Messina al collasso, Barrile: “Cosa vuole fare Accorinti?”

Emilia BarrileDalla chiusura delle scuole a rischio crollo ai noti problemi dei servizi sociali. Per Messina, quello appena iniziato, è un autunno bollente. La città non è mai uscita dall’emergenza, continuando ad affondare in un vortice che sembra non avere fine.

Il presidente del Consiglio Comunale Emilia Barrile sollecita l’amministrazione Accorinti a rendere noti i programmi che si intendono mettere in atto per tentare di dare definitivamente una svolta, anche alla luce dei cronici ritardi che hanno caratterizzato l’attività finanziaria di Palazzo Zanca. “Desidero comprendere – precisa Barrile –  quale percorso correttivo, Lei e la Sua Giunta, abbiate già adottato e come si intenda procedere per uscire dall’empasse pericolosa in cui Messina si ritrova. Già da oggi questa Presidenza è disponibile ad ogni possibile incontro e concertazione per  cambiare radicalmente passo. La priorità dettata dalla desolante condizione della nostra città impone presenza costante e fattiva, dedizione e coraggio gestionale. Colgo l’occasione per rammentare la totale mancanza di risposte alle note, generate  da pressanti istanze della cittadinanza,  di questa Presidenza”.

(405)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *