Frana A18. Cgil: “Necessaria messa in sicurezza di tutto il territorio”

lillo-oceano-miglioreIeri una nuova frana sulla A18, oggi le polemiche. A prendere la parola è il segretario generale della Cgil di Messina, Lillo Oceano, che ribadisce l’urgenza di porre rimedio al dissesto idrogeologico.

“Proprio nei giorni in cui si ricordano 37 vittime dell’alluvione del 2009 – afferma -, nuove frane dimostrano la estrema fragilità del territorio sino a bloccare un asse viario strategico come l’autostrada Messina-Catania e ci fanno temere che chi governa non ha ancora veramente compreso, nonostante le tragedie, l’urgenza di arginare il dissesto idrogeologico, mettere in sicurezza il territorio garantire l’incolumità delle persone”.

“Garantire risorse e interventi capillari per mettere in sicurezza tutto il territorio e favorire allo stesso tempo condizioni di sviluppo”, questa la richiesta che Cgil Messina rinnova alle istituzioni e alla politica.

“La Camera del lavoro continuerà ad avviare azioni di sensibilizzazione sui temi del dissesto idrogeologico e dell’infrastrutturazione – conclude Oceano – da cui passa ogni prospettiva di crescita economica e sociale”.

(145)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *