A Messina il XII convegno internazionale “Testi medici latini antichi”

locandinaVentisei studiosi di calibro internazionale, provenienti da otto Paesi diversi, per tre giorni, dal 22 al 24 settembre, faranno di Messina la capitale degli studi filologici.

La città, che nel settore vanta studi d’eccellenza, è stata infatti scelta per la dodicesima edizione del convegno itinerante sui testi medici latini antichi. Il compito di coordinare le tre giornate di studi è stato assegnato quest’anno ad Anna Maria Urso, professore associato di Filologia Classica dell’Università di Messina, Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne, che fa parte del prestigioso comitato scientifico.

Nell’Aula magna dell’Ateneo, dalle 8.30 di giovedì 22, filologi da tutta l’Europa tratteranno il tema “I fluidi corporei nella medicina latina presalernitana”, in una varietà di approcci scientifici e con studi mirati di grande interesse per gli appassionati del mondo antico e medievale.

Tra i relatori anche Arsenio Ferraces Rodríguez (A Coruña), Gerd Haverling (Uppsala), David Langslow (Manchester), Philippe Mudry (Lausanne), Nicoletta Palmieri-Darlon (Reims), Paola Radici Colace (Messina).

Gli studenti partecipanti potranno fruire di crediti formativi.

Per maggiori informazioni, contattare l’indirizzo e-mail tmedlatxii@unime.it.

 

programma XII convegno

(127)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *