ufficio spettacoli

Chiude il cartaceo di Ufficio Spettacoli

Pubblicato il alle

1' min di lettura

ufficio spettacoliAlla presenza dell’assessore alla cultura, Tonino Perna, del fondatore di “Ufficio Spettacoli”, Luciano Fiorino, dell’attore e regista, Maurizio Marchetti, del segretario generale di TaoArte, Ninni Panzera, del presidente regionale dell’Agis (Associazione Generale Italiana Spettacolo), Egidio Bernava, e del musicista, Giacomo Farina, sono stati illustrati i motivi della chiusura della versione cartacea del periodico quindicinale “Ufficio Spettacoli”, dopo sedici anni in cui ha raccontato gli eventi di Messina e provincia, pubblicato dal 1999 da Comunicazione editrice. “Ufficio Spettacoli – evidenzia l’assessore Perna – è stato, oltre che un appuntamento fisso per la città ed i suoi lettori, un laboratorio di idee che ha dato i suoi frutti. La speranza è che il progetto possa ripartire in maniera condivisa e programmatica”. La chiusura della versione cartacea è stata motivata da ragioni economiche e dalla necessità di creare una piattaforma multimediale al passo con i tempi attraverso un nuovo progetto di Ufficio Spettacoli, da realizzare in sinergia con l’emittente RadioStreet Messina, a partire dal prossimo mese di maggio. Nel corso dell’incontro è stato presentato anche l’ultimo numero cartaceo del free-press più longevo dell’editoria messinese, un’edizione speciale di 68 pagine in formato magazine da collezione.

(60)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.