Servizi sociali, Croce rassicura

croce2Dopo la riunione  tenutasi a Palazzo Zanca tra il Dirigente ai servizi sociali e il Commissario Croce e l’avv. Dalmazio  durante la quale sono stati dati gli indirizzai per modificare i bandi di gara , la FPCGIL ha incontrato il Commissario Croce .

Durante l’incontro il Commissario  ha fornito ampia assicurazione in merito prosecuzione dei servizi in concomitanza con la pubblicazione dei bandi di gara . Il Commissario ha precisato  che saranno garantiti i livelli occupazionali –  che entro domani tutti i bandi dovrebbero essere approvati e procedere all’immediata ripresa dei servizi.

La FPCGIL ha chiesto garanzie in merito ai livelli occupazioni e retributivi dei lavoratori- dichiara Clara Crocè – considerato che la maggior parte dei  lavoratori percepiscono stipendi al limite della sopravvivenza.

Il Commissario ha ribadito che non saranno intaccati i livelli occupazionali e retributivi dei lavoratori. La FP CGIL ha  chiesto di prendere visione dei bandi – continua  Crocè- vogliamo capire su quali voci saranno operati i tagli .

In merito alle dichiarazioni del PDL vorrei ricordare che i vertici di questa pseudo coalizione hanno governato questa città  per diversi anni – continua Clara Crocè – lasciando macerie , disperazione  e debiti .

Farebbero bene a stare zitti  e a non occuparsi di servizi sociali –continua Crocè – i lavoratori ricordano ancora con terrore  l’ex Sindaco ( con delega ai servizi sociali ) l’ Assessore Aliberti e l’Assessore con poche deleghe Dario Caroniti.

Comprendiamo la difficoltà di alcuni politici ad accettare forme di internalizzazione dei  servizi  sociali , potrebbero risolvere i  loro conflitti di interessi e i problemi con i loro feudi.       

(44)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *