Prosegue la protesta dei lavoratori Teseos. Solidali Sturniolo e Lo Presti

flaica cubI lavoratori Teseos continuano ad occupare insieme al sindacato Flaica Cub la sede di via Tommaso Cannizzaro della direzione della Ssr (Società Servizi Riabilitativi), che gestisce tramite convenzione con Asp 5 le prestazioni riabilitative nella provincia messinese, avvalendosi di 3 cooperative sociali che ne forniscono il personale. A loro va la solidarietà dei consiglieri di “Cambiamo Messina dal basso”, Luigi Sturniolo e Nina Lo Presti. «C’è un solo modo per difendere il proprio posto di lavoro e i propri diritti: la lotta. Per questo motivo — scrivono in una nota Lo Presti e Sturniolo — siamo solidali con i lavoratori della Cooperativa».

L’occupazione giunge al termine di un sit-in indetto, nella mattinata di ieri, per rivendicare la revoca dei licenziamenti già notificati ai dipendenti, che esercitano attività per conto di committente (pubblica) Asp di Messina, nonché il pagamento di nove mensilità arretrate non ancora ricevute. Lavoratori e sindacato fanno sapere che la protesta non si fermerà se  prima non verrà revocato il provvedimento di mobilità. Sono infatti 26 su 50 i dipendenti ai quali sono state recapitate le lettere di mobilità.  Al disagio degli operatori della Teseos si aggiunge anche quello degli utenti disabili che sul servizio fanno affidamento. 

(38)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *