La Fp Cgil ai presidenti di Azione Socile e Teseos: «È necessario chiarire la situazione dei lavoratori»

fpcgilIn seguito all’accordo per gli ammortizzatori sociali in deroga per l’anno 2013, siglato lo scorso 12 febbraio alla Presidenza della Regione, la Fp Cgil chiede urgentemente un incontro ai presidenti delle cooperative Azione sociale e Teseos per chiarire la condizione dei lavoratori. «L’accordo sembrerebbe escludere dalla platea dei beneficiari le aziende del settore sanitario e socio sanitario che operano in regime di convenzione — dichiara Clara Crocè, Segretario Generale della Cgil –. È necessario chiarire alcuni aspetti, considerato che i lavoratori di Casa Serena e Teseos risultano collocati in cassa integrazione: i primi a causa della riduzione del numero degli anziani per effetto del restauro della struttura, i lavoratori della TESEOS a causa dell’esubero del personale dichiarato dalla cooperativa». 

(40)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *