Fp Cgil: «Trasporto disabili, in pessimo stato». Il sindacato chiede un incontro urgente

trasporto disabili«Stipendi arretrati e servizio reso all’utenza di pessima qualità. Non poteva esserci inizio d’anno peggiore per i lavoratori impiegati nel servizio trasporto e assistenza disabili nelle scuole di Messina e Provincia, gestito dalla cooperativa “Vivere Insieme”». Questa la denuncia della Fp Cgil.

«Non nutrivamo grandi speranze sul fatto che le cose potessero migliorare, ma certamente – afferma la segretaria della Fp Cgil, Clara Crocé – speravamo che non peggiorassero. È accaduto esattamente l’opposto, considerando che l’ultima “trovata” della cooperativa, riguarda, nonostante la diffida da parte della Provincia, l’abbassamento dell’orario contrattuale delle unità in forza la servizio. Padri e madri di famiglia si ritrovano con stupendi da fame ma, soprattutto, con stipendi che continuano a mancare».

«La cooperativa – spiega infatti la Crocé – non anticipata alcuna mensilità: la provincia ha pagato le fatture fino ad ottobre, “Vivere Insieme” non ha corrisposto neanche un mese in più. Ennesima conferma  della incapacità di garantire persino la copertura economica della propria forza lavoro».

«Un quadro a dir poco desolante ˗ evidenzia ˗ , rispetto al quale, però, personale e sindacato, non intendono più sottostare».

La Fp Cgil ha chiesto un incontro immediato al commissario straordinario della Provincia, Filippo Romano, e alla dirigente del servizio, Silvana Schaschter, per affrontare la situazione in modo approfondito e trovare una soluzione: «Diversamente – conclude la Crocé – il servizio non verrà più garantito».

(98)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *