aicon

Ex Aicon, da oggi sit-in permanente a Palazzo dei Leoni

Pubblicato il alle

1' min di lettura

aiconIn presidio permanente da oggi davanti a Palazzo dei Leoni. Ha deciso questo un gruppo dei 324 dipendenti ex Aicon guidati dal sindacalista della Usb, Vincenzo Capomolla. Licenziati e in mobilità dal 30 gennaio i metalmeccanici dicono che invece di ricevere risposte dal governatore Rosario Crocetta (oggi indicato in uno striscione con l’interrogativo Chi l’ha visto?) vedono arrivare gli ufficiali giudiziari a pignorare le case. “In questi mesi la Regione – ha dichiarato Capomolla – ha sistematicamente fatto saltare impegni e appuntamenti, persino quello preso in persona dal presidente Crocetta in occasione del tour elettorale a Messina”. Sul fronte aziendale, (l’Aicon è stata dichiarata fallita) le indiscrezioni dicono che ci sia un’offerta cinese per rilevare lo stabilimento di Giammoro ma a quanto pare i possibili acquirenti vorrebbero trasferire tutto in Oriente. “Non c’è stato finora anche solo l’interesse a sondare investitori – continua Capomolla – a voler provare ad attirare investimenti seri, non c’è traccia di una politica occupazionale”. Ogni giorno gli ex Aicon, una ventina circa – come annunciato oggi – manifesteranno all’ingresso della Provincia se il governo regionale non interverrà.

 

(34)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.