Atm: sit-in dei confederali al Comune per gli arretrati. Orsa e Cub: “Siamo sicuri che i fondi regionali sono in cassa”

Accorinti tra dipendenti AtmAncora un sit-in all’esterno del Comune sulla questione Atm. Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, dopo aver tenuto l’Attivo, hanno manifestato all’ingresso di Palazzo Zanca per sollecitare l’amministrazione al versamento degli arretrati. I lavoratori attendono di percepire il 20% del saldo di novembre, dicembre e la tredicesima. I sindacalisti si sono recati successivamente al Teatro Vittorio Emanuele, il sindaco Accorinti era presente all’incontro del gruppo Pinelli, chiedendogli conto dei ritardi negli stipendi. E’ stato stabilito che mercoledì prossimo si terrà un Tavolo tecnico.

Intanto Orsa e Cub hanno reso noto di essere sicuri che le somme regionali annunciate nelle scorse settimane sono già disponibili. “Siamo certi – scrivono i due sindacati – che i contributi regionali per un importo di 2 559.035 euro, quota parte dei 4 milioni del rimborso da chilometraggio, frutto dell’accordo siglato lo scorso dicembre tra Comune e Regione siano già disponibili nelle casse Atm e a questi si aggiungono i 650 mila relativi come saldo al contratto collettivo anno 2010 e chiediamo pertanto con forza che si mantengano gli impegni presi con i lavoratori con i quali in assemblea plenaria lo scorso novembre l’assessore Cacciola si impegnò a pagare prioritariamente le spettanze arretrate .”
“Solo dopo un atto concreto che garantisca il saldo di tutti gli stipendi e la tredicesima mensilità entro fine mese sara’ revocato lo sciopero che Orsa e Cub hanno proclamato per il prossimo 24 gennaio e che rischia di bloccare l’intera città – dichiarano Michele Barresi del sindacato Orsa e Francesco Urdi’ di Cub Trasporti, e subito dopo si convochi un tavolo di confronto per parlare del futuro dell’azienda , di contratto di servizio e della riorganizzazione del personale , temi sui quali dallo scorso settembre chiediamo un incontro al Commissario Manna e all’assessore Cacciola”.  
“Non possiamo non sottolineare come ad oggi non sia neppure iniziata con l’amministrazione la condividisione di un percorso che garantisca un futuro all’azienda trasporti ed al servizio pubblico cittadino – dichiarano Barresi e Urdì – e allo stesso tempo constatiamo anche dall’intero consiglio comunale una scarsa attenzione sui temi del trasporto pubblico e dell’Atm – continuano Orsa e Cub – da mesi sia al Presidente Barrile che alla quinta commissione mobilità il sindacato autonomo ha chiesto formalmente incontri e una seduta aperta del civico consesso sulle problematiche dell’Atm senza che vi sia stato seguito alcuno, pertanto siamo nuovamente a sollecitare l’avvio del confronto su uno dei temi nevralgici per l’intera città”.

(42)

Categorie

Sindacale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *