TARI 2019. Messina la decima città più costosa d’Italia

panorama di messina da cristo re in occasione de le vie dei tesoriMessina non è la peggiore, ma nemmeno la migliore in Sicilia, per il prezzo della TARI 2019. La città dello Stretto ottiene il quinto posto su nove capoluoghi di Provincia, con un costo medio per famiglia di 419 euro. Su scala nazionale è, invece, la decima città più costosa d’Italia.

I dati arrivano da un dossier dell’Osservatorio Prezzi e Tariffe di Cittadinanzattiva, che ha analizzato le tariffe su scala nazionale, arrivando alla conclusione che la regione più costosa d’Italia per quanto riguarda la TARI è la Campania preceduta, per poche decine di euro dalla Sicilia, che risulta penultima.

Dati preoccupanti, quelli diffusi da Cittadinanzattiva: analizzando  le  tariffe  dei  112  capoluoghi  di  provincia esaminati, sono state riscontrate variazioni in aumento in circa la metà, tra i quali si trova anche Messina, la cui tariffa risulta tra le dieci più costose in Italia.

Le famiglie cosa ne pensano?

Su scala nazionale più di due su tre ritengono di pagare troppo per la raccolta dei rifiuti: la percentuale sale all’83,4% in Sicilia.

L’indagine sui costi sostenuti dai cittadini per lo smaltimento dei rifiuti in tutti i capoluoghi di  provincia prende come riferimento nel 2019 una famiglia tipo, composta da 3 persone, ed una casa di proprietà di 100 metri quadri.

Tutti i dati su tariffe, agevolazioni, qualità e tutela, per singolo capoluogo di provincia, sono disponibili sulla piattaforma  interattiva  INFORMAP.

(200)

Categorie

Economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *