Palacultura. Nel pomeriggio, 2º appuntamento con “Get up Start up”

tn wake up copia

Arriva il secondo incontro del percorso “Get Up Start Up” dedicato ai giovani. Il tema dell’appuntamento in programma questo pomeriggio, sabato 26 ottobre, alle 17.00, al Palacultura è “come trasformare un’idea in una start up di successo” Il primo incontro nel mese scorso ha avuto un grandissimo successo e ha visto coinvolti per più di due ore circa 150 giovani e numerosi partner. A seguito del primo appuntamento il gruppo Facebook “Startup Messina” creato in quell’occasione ha raggiunto in due giorni più di 200 iscritti e attirato l’attenzione oltre che dei giovani, di molti addetti ai lavori, che ognuno per la sua parte (banche, Angels, Università, Educatori innovativi) si è messo a disposizione per creare a Messina una community che davvero diventi promotrice di nuove start up peloritane.

Per questa occasione è previsto come ospite d’eccezione Leonardo Camiciotti, Responsabile del Development Program del consorzio Top-IX di Torino. Nel suo curriculum specializzazioni in Innovazione, Impresa, Start Up, Business Creation, Business Development, Private Equity& Venture Capital, Strategy, Research, Internet, Telecommunicazioni, Interactive Systems e Big Data.Oltre a lui, ci sarà l’immancabile contributo del wcap di Catania, con uno dei suoi migliori rappresentanti, Mario Scuderi. La seconda parte dell’incontro prevede invece l’esposizione di tre pitch da parte di altrettante startup: “Reclog” di Catania, “Itineranda” di Messina e “Wakuu” di Reggio Calabria. Come per Ring, il pubblico è chiamato a intervenire con domande, osservazioni e critiche. Tutto in un’ottica di crescita e networking.

Presenti ancora come partner Confidustria giovani Catania, Messina e Reggio.
Il progetto “Get Up Start Up”, che ha come madrina e coordinatrice Barbara Labate, giovane imprenditrice messinese considerata una delle 100 donne più importanti in Europa per la tecnologia, è promosso dall’Assessore alle politiche giovanili Filippo Cucinotta con l’aiuto di Lucy Fenech capo gruppo di “Cambiamo Messina dal basso” e di un gruppo di lavoro di giovani universitari, imprenditori, aspiranti startupper e appassionati al tema.

“Get Up Start Up” è rivolto a tutti i giovani messinesi ed ha come obiettivo quello di aiutare i giovani a conoscere il mondo delle Start up, e  a credere che si può essere imprenditori di se stessi scegliendo di non mettere da parte aspirazioni e ambizioni personali e tal proposito servirà proprio a stimolare le idee, fornire gli strumenti e le informazioni necessarie per avviare una start up.

 

 

(115)

Categorie

Economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *