“La Fabbrica delle Idee”: un aiuto per chi vuol fare impresa

Lucy FenechDomani, mercoledì 19, alle ore 18.30, presso la Cantina Quarantacinque, via Giacomo Venezian 45, si terrà “La fabbrica delle idee”, progetto ideato come spin-off degli incontri Get Up Start Up, che si sono svolti al Palacultura Antonello, tra settembre e dicembre dello scorso anno. L’iniziativa, promossa dal gruppo Startup Messina, un team di giovani universitari, imprenditori, aspiranti startupper, sostenuto dall’assessore alle politiche giovanili, Filippo Cucinotta, e coordinato dalla consigliera, Lucy Fenech, mira a promuovere la cultura d’impresa all’interno della comunità cittadina. Obiettivo de “La fabbrica delle idee” è aiutare chiunque a credere in sé stessi e nelle proprie capacità imprenditoriali; ridurre le difficoltà associate alla nascita di nuovo business; presentare al meglio la propria idea; reperire i fondi necessari; raccogliere consigli e pareri relativi al progetto; ed incontrare partners con cui collaborare. “Tali supporti – come ha evidenziato l’assessore Cucinotta – sono necessari al fine di favorire la creazione di un vero e proprio ecosistema imprenditoriale messinese che aiuti la città ad uscire dal torpore economico in cui si trova, non a caso, Reid Hoffman, guru della Silicon Valley, recita “Gli imprenditori sono il terreno fertile per la crescita del lavoro e per la ripresa economica (The Washington Post, 2009)”. L’incontro di domani è aperto a tutti e per esporre un’idea imprenditoriale è necessaria la prenotazione, ognuno ha diritto a 5 minuti di pitch a cui seguiranno i commenti del pubblico per ulteriori 5 minuti. Nel corso dei lavori sono previsti due interventi, il primo sulla Startup Weekend di Milano ed il secondo relativo alla Palermo Service Jam. Per prenotare è necessario contattare la pagina fb dell’evento (facebook.com/events/229302193928079/), o la pagina ufficiale del gruppo (facebook.com/startupmessina), oppure inviando una mail a: info@startupmessina.org.

 

(69)

Categorie

Economia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *