carabinieri vulcano

Vulcano, 30enne di Messina muore soffocato mangiando un pezzo di formaggio

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Un 30enne di Messina è morto a Vulcano, soffocato mentre mangiava un pezzo di formaggio. È successo ieri, mercoledì 19 maggio. Il giovane era in vacanza con il padre alle Isole Eolie, dove soggiornava in una villetta di Levante, in prossimità del porto. A dare subito l’allarme è stato il genitore, ma nonostante i tentativi del personale sanitario, purtroppo, non è stato possibile salvarlo.

Sul posto, riporta l’Agenzia di stampa Ansa, sono intervenuti la guardia medica e i volontari della Croce Rossa. I tentativi di soccorso sono durati 30 minuti, al giovane è stato fatto il massaggio cardiaco, ma per lui non c’è stato niente da fare. L’ipotesi, circa la dinamica, è che il pezzo di formaggio gli sia andato di traverso, chiudendo le vie respiratorie e soffocandolo. Sono intervenuti anche i Carabinieri, l’assessore comunale Massimo D’Auria e il delegato municipale Giovanni Di Vincenzo.

(653)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.