Vendetta al peperoncino. Coltellate e spray urticante contro la rivale in amore

foto coltello e spray urticante utilizzato dalle donneI sei anni trascorsi dalla fine del suo matrimonio non sono bastati ad una 57enne, né alla figlia 30enne,  per  “dimenticare di odiare”  la donna che si era portata via il marito dell’una e il padre dell’altra. Ieri pomeriggio, madre e figlia , armate di un coltello e di uno spray urticante, hanno atteso l’arrivo della “rubamariti e padri” e le hanno spruzzato un nebulizzatore al peperoncino mirando agli occhi, poi hanno tentato  di accoltellarla più volte.

La vittima, accecata, è riuscita a raggiungere il centro della carreggiata invocando aiuto e attirando l’attenzione della pattuglia dei Carabinieri di Ganzirri, che stava transitando in quel momento lungo via Consolare Pompea. I militari, dopo aver soccorso la donna, si sono messi subito alla ricerca delle due assalitrici che sono state rintracciate nelle vicinanze. Madre e figlia, ancora armate del coltello e dello spray, si sono scagliate contro i Carabinieri ma sono state fermate e arrestate con l’accusa di tentato omicidio.

 Le testimonianze raccolte hanno confermato il racconto della vittima, che ha aggiunto anche l’incubo vissuto dal 2009.  Sei anni di persecuzioni continue, compiute dalle due arrestate nei confronti dell’ex marito e padre e della sua compagna. Ieri, il culmine con l’aggressione . Madre e figlia, arrestate, si trovano agli arresti domiciliari.

(600)

2 Commenti

  • Diego ha detto:

    Ero lì di fronte e posso affermare con certezza che i fatti nn sono andati così!!!!! A seguito di una lite dove la ruba mariti ( per intenderci) aveva gettato del pesce dentro la macchina delle due ( madre e figlia) , la figlia dopo aver schiacciato il pesce sul sedile nel sedersi, é uscita dalla macchina chiaramente infuriata e li avrà uscito il coltellino, si minacciandola sicuramente, ma nn ha tentato di accoltellarla neanche una volta, i carabinieri sono passati subito cogliendo entrambe in procinto di litigarsi, e nn fermati in strada dalla donna ruba mariti, e per altro la ragazza è la madre e erano lì, e la ragazza a subito consegnato il coltellino ad uno dei carabinieri , nn appena quest’ultimo lo ha notato nelle sue mani. Nn capisco come questa notizia sia così diversa da quello che ho visto io stesso !!!!

    • normannocom ha detto:

      Signor Diego, le informazioni alla base dell’articolo sono state diramate, attraverso comunicato stampa, dai carabinieri. Lei scrive che non c’è stato alcun tentativo di accoltellamento, ma i carabinieri, tra i reati a carico delle due signore arrestate, mettono anche il tentato omicidio. Normanno, comunque deve attenersi ai comunicati stampa ufficlali. Buona giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *