Un altro accoltellamento a Provinciale. Ferita la cassiera di un negozio

poliziaAncora panico a Provinciale. Ancora un accoltellamento. Sono due gli accoltellamenti, in soli 12 giorni, in due attività commerciali che si trovano una di fronte all’altra.

Dopo la morte di Salvatore La Fauci, pochi giorni fa, si registra un altro episodio che però, per fortuna, non ha avuto risvolti altrettanto tragici.

Ieri mattina, in via Catania, in un bazar gestito da cinesi, nei locali degli storici magazzini Upb, un uomo, intorno alle 11, si è presentato alla cassa con l’intenzione di farsi consegnare l’incasso.

Ma la cassiera ha reagito, e, pare, che sia nata una vera e propria colluttazione tra i due, che ha portato al ferimento, con un coltello, della donna.

La donna, di nazionalità cinese, per fortuna, sarebbe stata colpita di striscio e, subito soccorsa, le sue condizioni non desterebbero preoccupazione.

Il malvivente si è allontanato velocemente, non si sa se a piedi o a bordo di un mezzo, facendo perdere le proprie tracce. Sul posto è intervenuta la Polizia. Gli agenti hanno raccolto le testimonianze sia della donna ferita che di alcuni clienti presenti nel bazar al momento della tentata rapina.

Si spera che le telecamere adibite alla videosorveglianza della zona possano svelare il volto del rapinatore.

Il 14 luglio scorso un omicidio, nella stessa zona, a pochi metri di distanza, a causa di un presunto diverbio tra Salvatore La Fauci e Roberto Mangano. La Fauci fu ucciso da una coltellata sferrata da Mangano durante una lite pare scatenata da questioni di viabilità.

(809)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *