Truffa e gravi carenze strutturali: sequestrati tre traghetti Caronte & Tourist

Caronte & Tourist è finita nel mirino della Guardia di Finanza di Palermo e di quella di Messina, perché ritenuta responsabile del reato di truffa per il conseguimento di pubbliche erogazioni, falsità ideologica e frode nelle pubbliche forniture. Sotto sequestro 3 navi traghetto (a Pace, la Caronte e l’Ulisse),  denaro, beni mobili ed immobili e quote societarie, per un valore totale che supera i 3,5 milioni di euro.

A condurre le indagini il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Palermo e di Messina, coordinati dalla Procura della città dello Stretto. Secondo quanto rilevato dai finanzieri le tre imbarcazioni non sarebbero in grado di assicurare la sicurezza nel trasporto delle persone a mobilità ridotta per via di gravi carenze strutturali e tecniche. Il sequestro è stato chiesto dai PM di Messina al Gip per evitare che tale situazione si aggravi. Secondo loro, infatti, data la frequenza con cui il servizio viene utilizzato dalla popolazione della zona (e non) sarebbe stato solo un caso che ancora non si siano verificati gravi incidenti.

Inoltre, dopo la segnalazione degli inquirenti in merito alle carenze sopraindicate, non si sarebbe avviato alcun intervento per mettere in sicurezza le tre navi.

Fonte: ANSA

(552)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *