Tentato omicidio a Piazza del Popolo: a sparare sarebbe stato un connazionale della vittima

MendisI Carabinieri di Messina Centro hanno fermato il presunto responsabile del tentato omicidio ai danni di un 32enne cingalese, avvenuto  lo scorso venerdì a Piazza del Popolo.

A finire in manette, con l’accusa di aver sparato al giovane, è un suo connazionale, BalapuwadugeGeethGayanMendis, 35 anni, meccanico, già noto alla Forze dell’Ordine.

Il clima di festa che si respirava tra la comunità asiatica riunita, la sera del 4 Ottobre, fu squarciato da 4 colpi di pistola cal. 7.65 mm, che andarono a colpire a una gamba il 32enne cingalese. Fortunatamente, il proiettile non aveva leso organi vitali. Si erano rese comunque necessarie le cure mediche e l’uomo era trasportato all’Ospedale “Piemonte”, dove i sanitari avevano confermato la non gravità delle sue condizioni.

Dalle indagini e dagli interrogatori dei Carabinieri è emerso che il gesto estremo era maturato, quasi sicuramente, nell’ambiente locale. Stretto il cerchio, il 35enne Mendis si è costituito ed è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio volontario e porto illegale di arma comune da sparo.  

(52)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *