streaming illegale pirateria audiovisiva

Streaming illegale, maxi-operazione della Polizia: perquisizioni anche a Messina e Catania

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Si chiude il cerchio sulla maxi-operazione “Gotha” della Polizia di Stato contro la pirateria audiovisiva, che ha fatto luce sul 70% dello streaming illegale nazionale che coinvolge oltre 900.000 utenti con profitti di milioni di euro al mese. A guidare l’indagine in corso in tutta Italia, la Procura distrettuale di Catania.

Questa mattina i centri operativi Sicurezza cibernetica della Polizia Postale hanno eseguito perquisizioni e sequestri su tutto il territorio nazionale nei confronti di appartenenti a una associazione per delinquere di carattere transnazionale. Le città interessate dalle perquisizioni sono: Ancona, Avellino, Bari, Benevento, Bologna, Brescia, Catania, Cosenza, Fermo, Messina, Napoli, Novara, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Roma, Salerno, Siracusa, Trapani, L’Aquila e Taranto.

Maggiori dettagli sull’operazione “Gotha” contro lo streaming illegale saranno illustrati in conferenza stampa presso la sede del reparto mobile della Polizia di Catania alle ore 11.00 di oggi, venerdì 11 novembre.

(FONTE: ANSA)

(218)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.