carabinieri notte

Sorpreso a rubare 200 chili di legna: arrestato per furto aggravato

Pubblicato il alle

2' min di lettura

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Stazione di Saponara hanno arrestato una persona per furto aggravato di circa 2 quintali di legna da ardere, custodita nel piazzale di una ditta individuale.

Ad accorgersi del furto è stato il proprietario della ditta che notando la presenza di un uomo intento a rubare della legna, accatastata nel piazzale della sua azienda, richiedeva l’intervento dei Carabinieri. Giunti sul posto, i militari dell’Arma contattavano il titolare della ditta il quale dichiarava che poco prima aveva sorpreso un uomo che stava rubando della legna accatastata nel cortile della sua azienda e che vedendosi scoperto si dileguava verso il torrente portandosi un sacco contenente la legna rubata.

Le immediate ricerche consentivano ai Carabinieri di individuare il ladro che, abbandonato il sacco con la refurtiva, tentava di dileguarsi verso Rometta Marea a bordo della propria autovettura lasciata nelle adiacenze. Una volta bloccato ed identificato dai militari, l’uomo è stato accompagnato in caserma per gli accertamenti ed arrestato per furto aggravato di circa 200 chili di legna da ardere.

Ultimate le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato e stato condotto presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e per l’indagato vale il principio di non colpevolezza sino alla sentenza definitiva, ai sensi dell’art. 27 della Costituzione.

(187)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.