Sorpresi a rubare una bici elettrica: 3 giovani arrestati dai Carabinieri

Pubblicato il alle

1' min di lettura

In una via centrale di Messina, tre giovani cittadini stranieri sono stati fermati e arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Messina Centro, immediatamente dopo aver asportato una bicicletta elettrica, di cui era stato tranciato il cavo in acciaio che la vincolava ad un palo.

I presunti autori del furto, sono stati avvistati a poche centinaia di metri dal luogo dove avevano asportato il velocipede dai militari dell’Arma che, intervenuti nell’immediatezza, hanno sventato un loro tentativo di fuga e recuperato la bicicletta elettrica, subito riconsegnata al legittimo proprietario. Sul posto, gli operanti hanno recuperato e sequestrato la cesoia, verosimilmente utilizzata dai tre indagati per l’effrazione.

I tre giovani stranieri sono stati condotti in caserma e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, trattenuti, in stato di arresto, nelle camere di sicurezza in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.

Ieri mattina, all’esito dell’udienza di convalida, il Giudice del Tribunale di Messina, nel convalidare l’arresto operato dai Carabinieri, ha disposto a carico dei tre arrestati la misura cautelare dell’obbligo di dimora.

Fonte: Ufficio Stampa – Comando Provinciale Carabinieri Messina

 

(232)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.