65enne muore colpito da infarto sull’autostrada Messina-Catania

ambulanza muso nuovoIeri mattina Antonio Pantile, 65enne che viveva a Rocchenere, è stato colpito da un infarto mentre percorreva l’autostrada A18 Messina-Catania direzione Acireale.

L’uomo, appassionato cacciatore, sembra si stesse dirigendo alle pendici dell’Etna per l’acquisto di un cane ma in prossimità dello svincolo di Taormina avrebbe percepito un dolore al fianco e deciso di lasciare l’autostrada per cercare aiuto. Il 65enne ha fatto in tempo ad avvertire il casellante ed accostare il proprio fuoristrada dopo il passaggio a livello. L’operatore, compresa l’emergenza, ha immediatamente richiesto l’intervento del 118 che, purtroppo, si è rivelato vano.

I medici giunti sul posto hanno trovato l’uomo agonizzante e hanno deciso di trasportarlo immediatamente all’ospedale San Vincenzo di Taormina ma, per il 65enne, non c’è stato niente da fare. Antonio Pantile che viveva da solo a Rocchenere, frazione di Pagliara (ME), sembra che avesse già subito un infarto qualche anno prima ma lo aveva superato con successo.

(1162)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *