Sequestrati 65 tonni dalla Guardia di Finanza

Sequestrati 65 tonni rossi, senza certificazione di origine, trovati in un furgone dai finanzieri della stazione navale. La misura di alcuni tonni era inferiore a quella consentita dalla legge. Denunciati il conducente ed il proprietario del veicolo.

Il pescato è stato poi sottoposto a controlli sanitari dal personale del distretto veterinario di Messina Nord, che lo ha giudicato idoneo al consumo.

I tonni sono stati quindi venduti in parte in un’asta pubblica, il cui ricavato verrà incamerato dall’erario, ed in parte devoluti in beneficienza ad istituti caritatevoli ed associazioni cittadine.

(234)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *