Scommesse online illegali sull’asse Sicilia-Malta: 12 indagati (anche a Messina)

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Scommesse online illegali tra Sicilia e Malta, la Polizia di Stato esegue 12 misure cautelari tra le province di Messina, Palermo, Ragusa, Agrigento e Trapani. Si chiude il cerchio dell’operazione “Game over” II. Per cinque indagati c’è l’aggravante di aver commesso il fatto avvalendosi della forza di intimidazione di cosa nostra.

Come riporta l’Agenzia di stampa Ansa, le ordinanze sono state emesse dal gip di Palermo, su richiesta della Dda (Direzione Distrettuale Antimafia) ed eseguite dalla Polizia di Stato nei confronti di 12 soggetti indagati, a vario titolo, per associazione per delinquere semplice, illecite scommesse on line e intestazione fittizia di beni. Secondo le indagini, i presunti componenti dell’organizzazione raccoglievano illecitamente sul territorio nazionale, anche per via telematica, scommesse di vario genere su siti internet appartenenti a società maltesi prive di concessioni in Italia da parte dei Monopoli di Stato.

FONTE: Ansa

(396)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.