Droga: traffico via chat su asse Messina-Palermo: 4 arresti

carabinierigazzellaTorrenova, Tortorici, Brolo e Palermo questi i comuni nei quali agivano le quattro persone arrestate, alle prime luci dell’alba di oggi, dai Carabinieri di S. Agata Militello, per i reati di spaccio continuato e coltivazione di piantagione di cannabis indica e per una serie di furti commessi in una struttura residenziale di Patti.

Le manette sono scattate per Vincenzo Blanco, 34 anni, di Tortorici, ed Enrico Rizzo, 31 anni, domiciliato a Brolo, entrambi trasferiti al carcere di Gazzi. Per Entoni Paterniti, 26 anni, di Torrenova, e Michele Bertolino, 30 anni, di Palermo, sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Le indagini, avviate nel dicembre 2010 e protrattesi fino al mese di maggio dell’anno seguente, supportate da intercettazioni ambientali, telefoniche e telematiche, hanno portato alla luce i meccanismi del traffico di droga: approvvigionato da fornitori palermitani raggiungeva le piazze di spaccio locali attraverso alcuni soggetti indagati. Inoltre — secondo gli investigatori — per alimentare i proventi da investire eventualmente in ulteriori acquisti di droga, i quattro hanno compiuto un furto, a maggio, all’interno di un residence pattese, sventato però dalle Forze dell’Ordine con l’arresto degli autori materiali.

I quattro giovani — sempre secondo quanto riferito dagli investigatori — comunicavano in chat, attraverso la quale preordinavano anche il traffico di droga con i fornitori, identificandosi con nickname personalizzati come Falco Reale, Carpe diem, Crystal.

Oltre agli arrestati, sono stati denunciati a piede libero altri 4 indagati, tra cui anche due donne. 

(59)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *