Foto laterale auto dei carabinieri

Rubava elettricità attraverso un allaccio abusivo: arrestato 40enne

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Dovrà rispondere di furto aggravato di energia elettrica il 40enne arrestato dai Carabinieri sabato 5 settembre. L’uomo era già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale e, quando i militari si sono recati a casa sua per un controllo, hanno scoperto che aveva realizzato un allaccio abusivo alla rete pubblica.

Sabato 5 Settembre, i Carabinieri della Stazione di Santa Lucia del Mela hanno arrestato, in flagranza di reato, Z.A.F., 40enne, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile di furto aggravato di energia elettrica.

Nel corso di un servizio di controllo nei confronti di soggetti sottoposti a misure di prevenzione, i Carabinieri hanno effettuato un controllo presso l’abitazione del 40enne Z.A.F. sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di P.S. con obbligo di soggiorno. A seguito del controllo, i militari dell’Arma hanno accertato che l’uomo aveva realizzato un allaccio abusivo mediante un collegamento diretto alla linea elettrica esterna sottraendo energia elettrica dalla rete pubblica.

Al termine delle formalità di rito, come disposto dal Sostituto Procuratore di turno, presso la Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto (ME), l’uomo è stato condotto presso la propria abitazione in regime degli arresti domiciliari, in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

FONTE: Legione Carabinieri “Sicilia” – Comando Provinciale di Messina

(462)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.