Ruba in un negozio e aggredisce la commessa: arrestata 53enne a Messina

Pubblicato il alle

1' min di lettura

È successo ieri in un negozio del centro di Messina: una donna è stata sorpresa a rubare un capo d’abbigliamento, nascondendolo nella borsa. Quando la commessa ha cercato di fermarla, la 53enne l’ha aggredita graffiandola e strattonandola con forza. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato, che ha arrestato la donna in flagranza di reato.

Allertati da una chiamata in sala operativa, infatti, i poliziotti delle volanti sono tempestivamente intervenuti presso l‘esercizio commerciale del centro cittadino e bloccato la donna che, sorpresa a rubare, cercava di scappare. La cinquantatreenne aveva sottratto un capo di abbigliamento infilandolo in borsa e si era avviata all’uscita ma era stata bloccata dalla dipendente del negozio che non aveva esitato a graffiare e strattonare con forza nel tentativo di divincolarsi.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso ai poliziotti di rinvenire altra merce verosimilmente sottratta nello stesso esercizio commerciale: tutti capi di abbigliamento per un valore complessivo di 510 euro.

Già gravata da pregiudizi specifici per rapina impropria, la donna è stata arrestata e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sottoposta agli arresti domiciliari. È stata altresì denunciata per il reato di lesioni personali perpetrato ai danni della commessa e per il reato di ricettazione in relazione alla merce di sospetta provenienza illecita rinvenuta nella sua abitazione.

FONTE: Questura di Messina

(540)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.