Rissa in campo, stacca a morsi il lobo dell’orecchio all’avversario

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Sembrava una partita come tante altre, quella di mercoledì scorso a Letojanni tra la locale Robur e l’ Atletico Francavilla, valevole per campionato di prima categoria, girone D. Ma il post gara ha riservato un risvolto imprevedibile. Al triplice fischio, infatti, è scoppiata una rissa tra i giocatori. Ad avere la peggio il centrocampista della squadra di casa Alberto Smiroldo, a cui un avversario ha staccato  il lobo di un orecchio con un morso. Subito soccorso, il calciatore è stato trasportato all’ospedale S. Vincenzo di Taormina, dove gli sono stati applicati 18 punti di sutura.

Le due formazioni non erano nuove scaramucce ed intemperanze.  Già nello scorso incontro  si erano verificati disordini, che avevano costretto l’arbitro a sospendere la partita. Ma il precedente  non è servito a quietare gli animi. La vittoria della squadra di casa per 2-1 , evidentemente, ha scatenato la reazione violenta degli avversari, provocando la rissa e il conseguente ferimento di Smiroldo.

(927)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Incredibile che accadano cose del genere per un incontro tra calciatori di quartiere. Bisogna essere veri imbecilli per litigare ed arrivare alla violenza fisica cruenta.

error: Contenuto protetto.