Recuperati cavi di rame per alimentare i segnali di sicurezza. Erano stati sottratti alle Ferrovie

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Un furto che avrebbe potuto avere delle gravi conseguenze. La Polizia ha rinvenuto centinaia di metri di cavi conduttori sottratti dagli impianti di sicurezza delle Ferrovie. Il materiale, già tagliato e pronto per essere portato via, era nascosto in spiaggia nei pressi del torrente Zafferia.

Dopo averne appurato la provenienza, i poliziotti hanno provveduto a riconsegnare il rame alle Ferrovie. I cavi erano stati asportati dai condotti che portano l’alimentazione ai segnali di sicurezza, fra cui i segnali luminosi che danno il via libera o l’arresto dei convogli.

(515)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.