Rapina con rissa in una pizzeria di Messina: arrestato un 18enne

Un messinese di 18 anni è ritenuto responsabile di rapina impropria ai danni di un 32enne. Adem Hajrusi è stato arrestato ieri sera in flagranza di reato dai poliziotti delle Volanti. A seguito di una segnalazione di rissa, gli agenti sono intervenuti presso una pizzeria della zona sud di Messina.

Sul posto, dalla ricostruzione dei fatti è emerso che un operaio di una ditta di gas, recatosi al locale per la sostituzione di alcune bombole, si era impossessato del portafogli di un dipendente della pizzeria. Successivamente, lo stesso, dopo essere stato scoperto veniva bloccato e, nel tentativo di fuggire, colpiva con una gomitata al volto il proprietario del borsello, procurandogli ferite giudicate guaribili in giorni 6.

La successiva perquisizione effettuata al mezzo utilizzato dall’operaio ha permesso di rinvenire il maltolto nascosto sotto il sedile lato passeggero.

Pertanto Adem Hajrusi, con pregiudizi di Polizia a suo carico, è stato arrestato e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.

Fonte: Questura di Messina

(7069)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *