Poliziotto messinese si spara al cuore mentre si trova in servizio alla Procura di Locri

procura-di-locriUn agente di Polizia, Alfredo Modica, 48 anni, messinese, si è suicidato negli uffici della Procura di Locri, dove da anni prestava servizio, alla sezione di Polizia Giudiziaria. L’agente si è sparato un colpo della sua pistola d’ordinanza. Al cuore. A trovare il cadavere sono stati gli stessi colleghi, gli stessi ai quali ha lasciato una lettera di scuse, così come ai familiari, moglie e due figli. Ancora ignoti i motivi del gesto.

(112)

Categorie

Cronaca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *