Messina. Picchia due giovani gambiani con un badile: denunciato 31enne

Pubblicato il alle

1' min di lettura

È successo ieri a Messina, in via Dina e Clarenza: due giovani gambiani sono stati aggrediti, a seguito di una lite, da un 31enne. I due hanno riportato ferite giudicate guaribili in 5 e 7 giorni. Il messinese ritenuto responsabile dell’aggressione è stato denunciato in stato di libertà dalla Polizia di Messina per lesioni personali e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

Nel ieri pomeriggio di ieri, i poliziotti della Squadra Volante, a seguito di segnalazione di lite, sono intervenuti in questa via Dina e Clarenza. Sul posto gli agenti, grazie anche alla testimonianza di alcune persone che avevano assistito alla scena, hanno velocemente ricostruito la dinamica dei fatti.

In particolare, due giovani gambiani, a seguito di scontro verbale scaturito da futili motivi, sono stati aggrediti  da un trentunenne di Messina il quale, armato di un badile, procurava ai malcapitati ferite successivamente giudicate guaribili rispettivamente in 5 e 7 giorni.

I poliziotti, dopo avere identificato l’aggressore, lo hanno denunciato in stato di libertà per lesioni personali e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere. Rinvenuto e sequestrato lo strumento utilizzato dall’uomo.

FONTE: Questura di Messina

 

(203)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.