Foto dell'ospedale Piemonte

Paradossi della sanità messinese: ferito al Piemonte, trasportato al Policlinico

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Stava per entrare, dall’ingresso principale, all’ospedale Piemonte, mano nella mano con il padre, quando dal balcone sovrastante gli sono caduti in testa pezzi di calcinaccio. E’ miracolosamente vivo un bimbo di 7 anni vittima del degrado cittadino.

Il piccolo è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso del Policlinico ( perchè non allo stesso Piemonte?) dove i sanitari hanno riscontrato solo lievi ferite, ma poteva andare molto peggio se i calcinacci fossero stati più consistenti.

I vigili del Fuoco, intervenuti per una provvisoria messa in sicurezza e per transennare l’area, hanno stilato una relazione.
Adesso è polemica su quanto accaduto: perchè da lì il bimbo è stato trasportato al Policlinico? Occorrono interventi immmediati per una struttura ospedaliera posta in un punto nevralgico della città. Una struttura che potrebbe rappresentare una grossa valvola di sfogo per le urgenze cittadine e che invece cade a pezzi. Nonostante proclami politici e vere professionalità operanti all’interno di essa.

(830)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.