Nasconde la droga nel vano ascensore di un palazzo: arrestato

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Usava il vano ascensore del palazzo in cui aveva abitato come nascondiglio per la droga, pensando che essendo poco frequentato nessuno l’avrebbe scoperto. L’uomo è stato però intercettato dalla Polizia di Stato che lo ha colto sul fatto durante un appostamento e lo ha arrestato. Il report. 

Nei giorni scorsi, i Poliziotti del Commissariato di P.S. di Barcellona P.G., coordinati dalla Procura della Repubblica dello stesso centro, hanno tratto in arresto un barcellonese per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

Nello specifico gli investigatori hanno accertato che l’uomo utilizzava come nascondiglio/deposito, per lo stupefacente, il vano ascensore del palazzo in cui abitava ritenendolo sicuro in quanto poco frequentato.

Allo scopo di individuare il detentore, sotto la direzione del P.M., è iniziata un’attività tecnica e di appostamento. Nella stessa serata, l’arrestato, tramite la chiave sparita poco tempo prima, accedeva con: guanti in lattice, cappuccio e berretto, all’interno del vano ascensore ove, nel buio lo attendevano due poliziotti. L’uomo, che deteneva indosso altra sostanza, veniva bloccato, tratto in arresto e condotto al carcere di Barcellona P.G..

Venivano sequestrati più di 1,7 kg. di marijuana, due bilancini, buste per confezionare la droga e 1.835 euro.

FONTE: Questura di Messina

(175)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.