ghazi lekbir

Molestano una donna e mandano in frantumi un locale. Arrestati due cugini

Pubblicato il alle

1' min di lettura

ghazi lekbirghazi said-3Una violenta rissa si è scatenata, ieri sera, di fronte a un locale in Piazza della Repubblica. Gli agenti di Polizia, giunti sul posto a seguito di una segnalazione, hanno notato due individui feriti e sanguinanti che si allontanavano dal luogo, tentando di nascondersi tra i pullman in sosta. I due Ghazi Said, 24  anni, e Ghazi Lekbir, 26 anni,  cugini incensurati di nazionalità marocchina, sono stati bloccati.

La lita è scaturita a causa delle molestie di Ghazi Said nei confronti di una ragazza di nazionalità marocchina presente nel locale. I due cugini hanno cominciato a litigare con altri due connazionali intervenuti per soccorrere la giovane vittima.

È intervenuto anche il titolare del locale che ha cercato, con difficoltà, di sedare la lite. Quest’ultimo è stato minacciato dai due cugini che hanno cominciato a mandare in frantumi tavoli, sedie, suppellettili varie, rompendo anche numerose bottiglie di birra.

Ghazi Said è stato arrestato e trasferito nel carcere di Gazzi, dovrà rispondere di violenza sessuale, rissa aggravata, lesioni personali e minacce gravi. Arresti domiciliari per Ghazi Lekbir, che dovrà rispondere di rissa aggravata, lesioni personali e  danneggiamento.

Gli altri due cittadini marocchini sono stati denunciati in stato di libertà per rissa aggravata e lesioni personali.

(146)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.