Messina. Ruba il computer di una chiesa: arrestato 34enne pluripregiudicato

Ha alle spalle altri furti perpetrati in chiese e uffici pubblici, il 34enne arrestato dalla Polizia per aver rubato un computer da una chiesa di Messina. Sorpreso dagli agenti, ha tentato la fuga nascondendosi sotto un’auto, ma non è andato lontano.

I poliziotti delle Volanti lo hanno sorpreso con il computer portatile appena rubato all’interno della sacrestia di una chiesa cittadina. Ha provato a scappare, poi a nascondersi sotto un’auto in sosta e a disfarsi della refurtiva ma è stato velocemente raggiunto e arrestato stanotte, intorno alle 01.00, nei pressi della via Tommaso Cannizzaro.

Pasquale Anaclio, palermitano, 34 anni, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e già noto alle forze dell’ordine per altri furti perpetrati in chiesa e presso uffici pubblici cittadini, era riuscito ad introdursi nella chiesa presa di mira forzando la cancellata in ferro posta a protezione di una porta finestra. Una volta dentro aveva rubato il pc.

Sarà giudicato stamani con rito direttissimo.

FONTE: Questura di Messina

(419)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *