Maltempo in Sicilia: 10 morti e un disperso. Oggi a Messina ancora allerta meteo

Pubblicato il alle

2' min di lettura

L’ondata di maltempo che ha colpito la Sicilia nella giornata di ieri ha letteralmente flagellato la provincia di Palermo. Il bilancio è pesantissimo: dieci morti e un disperso. Tra le vittime anche due bambini di 1 e 3 anni. Le forti ed incessanti piogge hanno causato l’esondazione di diversi fiumi che hanno invaso strade e abitazioni.

In una villa situata tra Altavilla Milicia e Casteldaccia, l’acqua del fiume Milicia è arrivata addirittura fino al soffitto, causando la morte per annegamento di nove persone, riunitesi per trascorrere insieme un sabato diverso dal solito. A Viacari, invece, a perdere la vita è stato un uomo, titolare di un distributore di carburanti. L’auto su cui viaggiava insieme ad un amico è stata travolta dall’acqua del fiume San Leonardo.

Per la giornata di oggi, la Protezione Civile ha diramato per tutta la Sicilia un avviso di allerta meteo con:
• Un LIVELLO DI CRITICITA’ MODERATA per rischio idrogeologico ed idraulico per temporali per i Comuni delle zone di allerta A (versante Tirrenico) ed I (Versante Ionico);
• Un LIVELLO DI ALLERTA – CODICE ARANCIONE
• Una FASE OPERATIVA DI PREALLARME.

Previsioni meteo per oggi, domenica 4 novembre

Per la giornata di oggi gli esperti prevedono il persistere di precipitazioni, a prevalente carattere temporalesco su tutta l’isola, più diffuse e persistenti sui settori occidentali. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Si prevede, altresì, il persistere di venti forti meridionali, con raffiche di burrasca.

Già da ieri pomeriggio a Messina è stato attivato il sistemaALERT SYSTEM ed INFO SMS che ha informato i cittadini dell’allerta meteo, che durerà fino alla mezzanotte di oggi. 

La Protezione Civile raccomanda di non sostare nei piani seminterrati e bassi, nei sottopassi e di non transitare e/o sostare nelle zone facilmente allagabili e/o nei torrenti.

(1429)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.