Litiga con fidanzata, passeggia sui binari e blocca il traffico ferroviario

Pubblicato il alle

1' min di lettura

C’è del ‘romantico’ nell’interruzione del traffico ferroviario avvenuta ieri nella tratta a binario unico tra le stazioni di Patti e Oliveri.
Dalle 17 alle 18 di ieri, stop ai treni da e per quella direzione: sulla linea ferrata c’era un ragazzo che camminava pensieroso. Il macchinista che conduceva il treno regionale in partenza per Patti, ancora fermo alla stazione di Oliveri, ha notato quella inquietante presenza sul binario ed ha subito avvisato i carabinieri. “Vuole uccidersi”- hanno creduto macchinista e uomini dell’Arma. Ma che, era solo un ‘bisogno di star solo’. Il giovane ha infatti chiarito ai militari dell’Arma che non pensava proprio al suicidio, ma, avendo litigato con la fidanzata, per calmarsi aveva deciso di passeggiare su quello che credeva un binario morto.

Ma tutto è bene quel che finisce bene. Dopo avere ricevuto il consiglio di trovare altri luoghi dove sbollire la rabbia d’amore, il ragazzo è tornato a casa; il traffico ferroviario, in tilt per un’ora, è ripreso regolarmente.

(319)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.