Lancia una “sfida alcolica” su Facebook, ma è ai domiciliari: in carcere 27enne

Si trovava agli arresti domiciliari, ma ha deciso di lanciare una “sfida alcolica” su Facebook registrando l’evento e taggando gli amici. È stato scoperto e ora per il 27enne della provincia di Messina è scattato l’aggravamento della misura cautelare e il trasferimento in carcere.

L’uomo, non aveva esitato a offendere e insultare alcuni appartenenti alle Forze dell’Ordine e a violare l’obbligo di dimora cui era sottoposto.

Già agli arresti domiciliari, Giuseppe Maiorana, 27 anni, di Barcellona Pozzo di Gotto, in aperta violazione del divieto di comunicare con persone estranee, ha lanciato una “sfida alcolica” su Facebook e registrato l’evento taggando gli amici.

Nella giornata di ieri, la Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Milazzo ha proceduto all’esecuzione dell’aggravamento della misura cautelare emessa dal Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto e trasferito l’uomo in carcere.

FONTE: Questura di Messina

(392)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *