questura di messina

La Questura di Messina si rifà il look: aggiudicati i lavori di ristrutturazione

Pubblicato il alle

1' min di lettura

Nuova vita per i locali della Questura di Messina: sono stati infatti appena aggiudicati i lavori di ristrutturazione dell’immobile in stile liberty risalente al 1915. Ad occuparsi della progettazione e della direzione dei lavori sarà l’architetto Domenico Giuffrè, insieme ad altri professionisti. Chi è e quali altri progetti ha firmato.

Approvato il progetto per la ristrutturazione dei locali della Questura di Messina nel corso di una conferenza di servizi svoltasi in Prefettura. Presenti il prefetto Cosima Di Stani, il questore Gabriella Ioppolo, la soprintendente ai beni culturali Mirella Vinci, il responsabile del Provveditorato interregionale delle opere pubbliche Sicilia-Calabria, Emanuele Cicivelli e i funzionari del comando dei Vigili del fuoco e della Dogana.

L’architetto Domenico Giuffrè, originario delle Isole Eolie, si è già occupato di diversi interventi di restauro, tra cui: il Palazzo Vescovile di Lipari, la Chiesa Madre di S.Marina Salina, il Santuario di Custonaci (TP) e l’Abbazia di San Martino delle Scale a Monreale (PA), con un gruppo di colleghi (l’ing. Gaetano Arrigo e l’arch. Danila Gangemi).

Il progetto di ristrutturazione dell’immobile del Palazzo del Governo è finanziato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, e ha l’obiettivo di migliorare la funzionalità e la vivibilità degli ambienti destinati alla Questura, Digos, Squadra Mobile e Emergenza 113 di Messina.

(555)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Contenuto protetto.